Cura del paziente bariatrico

L'essere pronti aumenta i benefici finali

Poiché le strutture gestiscono un crescente numero di pazienti bariatrici, la necessità di prodotti specifici e di processi concepiti per questi pazienti diventa sempre più evidente.  Negli Stati Uniti, in questi ultimi anni, più di un terzo delle persone è stato considerato obeso e oltre il cinque percento di queste rientra nella categoria dei grandi obesi I pazienti grandi obesi hanno maggiori probabilità, rispetto ad altri tipi di pazienti, di essere affetti da più patologie concomitanti come il diabete, l'ipertensione, le malattie cardiache, l'ictus e molte altre condizioni.3  Queste problematiche rappresentano il motivo per cui è fondamentale prestare attenzione a questa popolazione di pazienti.

Hill-Rom si impegna ad aiutarvi ad affrontare tali problematiche aggiuntive. Hill-Rom fornisce tutto il necessario per prendersi cura dei pazienti bariatrici con dignità, mantenere la sicurezza degli operatori e dei pazienti e gestire l'aumento dei costi.

Fate clic di seguito per ulteriori informazioni sulle problematiche associate alla cura dei pazienti bariatrici, le soluzioni disponibili, come misurare l'impatto dell'uso di prodotti concepiti per i pazienti bariatrici e come visualizzare i successi degli altri e condividere i propri

La sfida:  sicurezza per pazienti e operatori

Nel 2008 nel mondo più di 1,4 miliardi di adulti, di età superiore a 20 anni, erano in sovrappeso, il 35% in sovrappeso e l'11% obeso 1. Secondo l'analisi effettuata dal Global Burden of Disease study 2013, pubblicato sulla rivista The Lancet si è registrato un notevole aumento dei tassi di obesità nel mondo. Tra il 1980 e il 2013 il numero di persone in sovrappeso e obese è aumentato da 857 milioni a 2,1 miliardi, un aumento del 28% negli adulti e del 44% nei bambini 2. Di conseguenza il segmento di pazienti bariatrici sta crescendo rapidamente. Questa crescita aumenta il potenziale di lesioni per gli operatori derivanti dalla movimentazione dei pazienti e, inoltre, rappresenta sfide significative per l'assistenza del paziente.  Ad esempio, i pazienti bariatrici hanno più probabilità, rispetto ad altri pazienti, di essere affetti da più patologie come il diabete, l'ipertensione, le malattie cardiache, l'ictus e molte altre condizioni3. Alcune delle aree cliniche specificamente interessate sono elencate di seguito:

  • I pazienti bariatrici hanno più probabilità, rispetto ad altri pazienti, di essere affetti da più patologie come il diabete, l'ipertensione, le malattie cardiache, l'ictus e molte altre condizioni.3

Gestione delle lesioni da pressione: i pazienti che pesano più di 136 kg (300 libbre) presentano un rischio maggiore di sviluppare lesioni da pressione.4

Mobilità del paziente: la maggior parte dei pazienti estremamente in sovrappeso è a rischio di pericoli di immobilità, inclusi lacerazione della cute, decondizionamento cardiaco, trombosi venosa profonda, atrofia muscolare, stasi urinaria, stipsi, problemi di gestione del dolore e depressione. 5 

Movimentazione sicura del paziente e prevenzione delle cadute: il peso del paziente è diventato un fattore che contribuisce alle lesioni degli operatori sanitari.6 

Terapia respiratoria: la funzione polmonare è compromessa nei pazienti obesi.7 

Sovrappeso e obesità sono le cause principali di mortalità a livello globale. Circa 3,4 milioni di adulti muoiono ogni anno a causa di sovrappeso o obesità. Inoltre il 44% dei casi di diabete, il 23% delle cardiopatie ischemiche e dal 7% al 41% dei tumori sono attribuibili al sovrappeso e all'obesità. Secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità dal 2 al 6 % dei costi sanitari totali sono correlati all'obesità, e in alcuni paesi tale percentuale raggiunge il 7%

Un risultato migliore grazie a una maggiore integrità della cute

Clinical Resource Center

Scegliete la strada che garantisce esiti migliori implementando processi basati sulle evidenze e utilizzando tecnologie consolidate per la cura dei pazienti bariatrici. 

Processi

Di seguito troverete processi per la cura dei pazienti bariatrici, che possono essere attuati nelle aree cliniche interessate quando si gestiscono pazienti bariatrici.

Gestione delle lesioni da pressione Le misure preventive per le lesioni da pressione nei pazienti bariatrici comprendono8:
  • Valutazione globale: le valutazioni degli infermieri devono comprendere e identificare tutte le aree a elevato rischio di lacerazione per un attento monitoraggio e includere eventuali comorbidità e i relativi effetti sul paziente.
  • Igiene: le pieghe della cute del paziente devono essere mantenute pulite e asciutte, per ridurre al minimo la quantità di umidità.
  • Attrezzature specifiche e movimentazione manuale sicura: al fine di evitare danni dovuti alla pressione, è essenziale lo spostamento del peso.
Mobilità del paziente Per agevolare la mobilità e la riabilitazione, il fisioterapista deve essere consultato entro le prime 24-48 ore dopo l'ammissione del paziente bariatrico al fine di 7:
  • Fornire raccomandazioni sulla posizione corporea
  • Assistere nella scelta di un letto specifico e di altre apparecchiature speciali
  • Fornire al personale sanitario la formazione sulla corretta meccanica del corpo da seguire durante il movimento o il posizionamento del paziente obeso
Movimentazione sicura del paziente e prevenzione delle cadute Kit di strumenti per la movimentazione sicura dei pazienti bariatrici
Terapia respiratoria Durante i periodi di maggiore attività e le prove di svezzamento, i pazienti devono essere monitorati per verificare la presenza di segni di ischemia, infarto ed edema polmonare.

Tecnologie consolidate

Inoltre, Total Room Solution di Hill-Rom per i pazienti bariatrici include una gamma di prodotti concepita per fornire un ambiente accogliente e un'esperienza efficace per i pazienti bariatrici.

Il nostro letto TotalCare® Bariatric Plus con una superficie a bassa cessione d'aria può contribuire a mantenere l'integrità della cute dei pazienti bariatrici.In uno studio condotto su 21 pazienti con un BMI medio di 51,4 (intervallo 37-71), 6 pazienti presentavano 10 lesioni da pressione esistenti allo stadio I o II. Il periodo medio di permanenza sulla superficie era di 4,8 giorni. In tale intervallo, le lesioni sono diminuite, passando da dimensioni medie di 5,3 cm2 a 2,6 cm2 e non si sono sviluppate nuove lesioni da pressione.

Inoltre forniamo altri letti, sollevatori per pazienti e vari prodotti che aiutano a spostare, riposizionare e trattare i pazienti bariatrici garantendo la sicurezza degli operatori e dei pazienti. Fate clic di seguito per ulteriori informazioni su questi prodotti.

Misurare l'impatto

Hill-Rom è un partner impegnato nella cura dei pazienti bariatrici e comprende che i feedback clinici e gli sforzi di ricerca sono indispensabili per migliorare i risultati nell'ambito sanitario.

State considerando di misurare l'impatto dei processi o delle tecnologie per la cura dei pazienti bariatrici presso la vostra struttura? Fate clic sul pulsante seguente per inviare la ricerca e le informazioni di contatto; un rappresentante Hill-Rom vi contatterà.

Condividere il successo

Hill-Rom si impegna nel miglioramento della cura bariatrica e supporta la condivisione dei progressi e degli obiettivi clinici fra i professionisti del settore sanitario. Avete ottenuto risultati migliori utilizzando le superfici Hill-Rom? Raccontateci la vostra storia in modo che Hill-Rom possa condividere i vostri successi.

Per continuare a sviluppare questa sezione, verranno aggiunte nuove informazioni e pagine Web. Quindi, tornate presto per consultare i nostri aggiornamenti!

Riferimenti »
  1. Organizzazione Mondiale della Sanità  Foglio informativo N° 311
  2. Marie Ng Emmanuela Gakidou et al. Global, regional and national prevalence of overweight and obesity in children and adults during 1980-2013: a systematic analysis for the Global Burden of Disease Study 2013. The Lancet, 2014; DOI ;10.1016/S0140-6736(14)60460-8 
  3. Sito Web di Centers for Chronic Disease Prevention. Overweight and obesity health consequences. http://www.cdc.gov/obesity/causes/health.html Consultato il 16/1/12.
  4. VanGilder, et al. Pressure ulcer prevalence in bariatric patients – dati raccolti da International Pressure Ulcer Prevalence Survey 2009. National Association for Bariatric Nurses - novembre 2009; Orlando, FL. Presentazione del poster.
  5. Camden SG. Obesity: an emerging concern for patients and nurses. OJIN. 2009;14. http://nursingworld.org/MainMenuCategories/ANAMarketplace/ANAPeriodicals/OJIN/TableofContents/Vol142009/No1Jan09/Obesity-An-Emerging-Concern.html. Consultato il 16/1/2012.
  6. Bersch C. Healthcare Deal Purchasing News. 2003;27.
  7. Charlebois D and Wilmoth D. Crit Care Nurse. 2004;24:19-27.
  8. Rush A. Wound Essentials. 2009;4:68-74.
  9. Pemberton V, et al. Ostomy Wound Manage. 2009;55:44-48.